La Struttura

Il Bed and Breakfast “Baja delle Sirene”

L’immobile è stato costruito tra la metà del 1700 ed il 1848, così come il resto dei palazzi presenti all’interno dell’isola. Il palazzo Santamato si stratifica nei secoli, motivo per cui si riescono a scorgere 2000/3000 anni di storia, come ad esempio l’Ipogeo di Palazzo de Beaumont Bonelli – Bellacicco, che oggi ospita il Museo Spartano di Taranto.
1003166_176607439184500_343781106_nPorzioni di pavimento ancora oggi visibili all’interno del B&B, testimoniano la presenza di storiche abitazioni nella seconda metà del 900’ appartenenti alla famiglia De Gennaro, proprietari dei Cinema Tarantini nonché di importati caffè del centro. La famiglia De Gennaro negli anni 60 abbandona l’immobile per trasferirsi al di la del Ponte Girevole, dato che questa zona diventava sempre più isolata; con l’avvento dell’Ilva e con l’ingrandirsi del centro urbano però, il Borgo Antico ritrova uno slancio di sviluppo. Negli anni quindi il centro storico dell’isola riacquista finalmente la sua dignità e la sua vera identità di Borgo Antico.

Il Palazzo Barion Santamato

Volta a botte settecentesca

Porzione di pavimento della seconda metà del 900'

Area relax esterna

Sala Meeting

Uno scorcio dell'Isola...

La Reception

Il logo si ispira ad una moneta coniata da Luigi XIV durante il periodo francese

Il palazzo Santamato da Via Giovanni Pasiello

Sala Colazioni

Area Comune

Prospettiva Interna

La famiglia Santamato, che già dal 1908 opera nel settore marittimo come raccomandatari e doganalisti, nel 2008 acquista l’immobile e neBarion SRLl 2011 avvia quella che è la continuità della loro società pensando di dare una nuova vitalità ed un nuovo stimolo alla città, anche grazie all’avvento dell’Università. Questa importate novità crea nuova linfa commerciale ed economica, ed è proprio su questo nuovo volano culturale che la famiglia Santamato basa la scommessa e l’investimento, un’impresa a tutti gli effetti in una città che ancora oggi si sta attrezzando a partire per essere finalmente concepita come centro storico al pari dei centri più rinomati nel nostro Paese.

Moneta bajadellesirene

Il logo del b&b si ispira ad una moneta francese coniata nel 1762 da Luigi XIV e destinata a qualche colonia o a qualche distretto per trasporti ed attività commerciali in mare durante quel periodo. Le sirene con le caravelle hanno un importante significato legato ai traffici marittimi dell’epoca. In realtà la storia di Taranto si lega molto ai francofoni: cugini francesi con cui si ha in comune non solo la passione per il mare ma soprattutto la “Baja” dove viene accolta e raccontata la leggenda ed il mito delle sirene che si affacciano sul famigerato golfo di Taranto.